Prezzi case Usa in rialzo per la prima volta in sei anni

20 Dicembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Per la prima volta negli ultimi sei anni, complici la scarsa offerta e i tassi di interesse vicini allo zero, negli Stati Uniti e’ previsto un aumento del valore degli immobili del 6% quest’anno.

Il mercato immobiliare, che viene dal peggior periodo dagli Anni 30, e’ in ripresa. Da fine dicembre 2011 i prezzi sono saliti piu’ di 1.300 miliardi di dollari a quota $23 mila e 700 e probabilmente – cosi’ dice il gruppo di servizi immobiliari Zillow – continueranno a crescere nel 2013. Non succedeva dal 2006.

Dal 2007 il valore delle proprieta’ residenziali e’ calato ogni anno. Il calo piu’ marcato si e’ verificato nel 2008, quando la flessione e’ stata superiore ai $3 mila e 200 mila dollari.

Il miglioramento dei livelli di disoccupazione e i tassi vicini allo zero, nonche’ i prezzi quasi il 30% sotto i massimi di luglio 2006 stanno attirando potenziali acquirenti nel mercato del mattone. Un aiuto e’ arrivato anche dalla scarsa offerta di case in vendita.