Povertà “assoluta” si diffonde: colpisce un italiano su dieci

14 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – E pensare che in Svizzera è illegale essere poveri assoluti. Letteralmente. C’è una legge che vieta avere una somma cash inferiore a un certo limite.

Se abitasse in Svizzera anziché in Italia una persona su dieci sarebbe dunque in condizioni di illegalità: i più poveri tra i poveri sono infatti 6 milioni e 20mila.

Il numero è aumentato di 1 milione e 206mila rispetto al 2012 (il 9,9% rispetto all’8% del 2012) segnando un record dal 2005 cioè da quando è cominciata la diffusione di questa misura.

A pesare in particolare, precisa l’Istat, è il peggioramento della situazione nel Mezzogiorno dove i poveri assoluti sono 3 milioni 72mila, cioè 725mila in più rispetto all’anno precedente.

Anche le famiglie in povertà assoluta sono cresciute passando da 792mila a 1 milione 14mila (222mila famiglie in più).