Pininfarina Battista, la nuova hypercar elettrica più veloce al mondo

19 Aprile 2019, di Alessandra Caparello

Prende il nome dal fondatore del marchio la Pininfarina Battista, la nuova hypercar elettrica Automobili Pininfarina azienda separata dalla Pininfarina, ma sempre facente parte del gruppo di Mahindra, presentata al New York Auto Show.

Dotata di quattro motori elettrici realizzati dall’azienda croata Rimac, la Pininfarina Battista ha una  potenza di 1900 CV e 2.300 Nm di coppia in grado di spingerla da 0 a 300 km/h in soli 12 secondi, diventando così lauto da strada più veloce mai costruita da una casa automobilistica, più veloce di un jet da combattimento.

L’azienda, che affonda le sue radici nella storica casa di design italiana che ha come protagoniste auto iconiche come la Fiat 124, la Maserati GranTurismo, la Ferrari Testarossa e l’Alfa Romeo Spider, punta a far uscire sul mercato la sua hypercar elettrica nel 2020.

La vettura disporrà di una batteria a forma di T che si estende dal tunnel centrale alla parte posteriore (per distribuire meglio il peso) della capacità 120 kWh, con sistema di raffreddamento a liquido ed è stata costruita avvalendosi di una monoscocca in fibra di carbonio con pannelli dello stesso materiale.

La Pininfarina Battista sarà prodotta in soli 150 esemplari, e costerà 2 milioni di euro: i modelli saranno realizzati a mano in Italia e le prime consegne ai clienti nordamericani inizieranno a fine 2020.