Pil Usa IV trim rivisto al ribasso a +2,4%

28 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK(WSI) – Brusca revisione al ribasso del Pil Usa del quarto trimestre, che è salito negli ultimi tre mesi del 2013 a un tasso annuo +2,4%, peggio del +2,6% atteso dagli analisti. Il dato preliminare era stato +3,2%.

Guardando alle componenti, quella delle spese per consumi è salita +2,6% contro +3,3% inizialmente reso noto, con gli americani che hanno speso meno, rispetto a quanto inizialmente riportato, in auto, elettrodomestici e altri prodotti elettronici.

Crescita esportazioni tagliata a +9,4% rispetto a +11,4% del dato preliminare, scorte in crescita di $117,4 miliardi, meno di +127,2 miliardi comunicati in precedenza.

Spesa governo federale -5,6%, invece del -4,9%.

Riviste invece al rialzo gli investimenti delle società in attrezzature, rialzo +10,6% contro +6,9% del dato preliminare.

L’inflazione misurara dall’indice dei prezzi per le spese personali PCE è salita +1% su base annua: +1,3% su base core.