Charles Schwab: i 4 benefici di chi elabora un piano finanziario

28 Gennaio 2021, di Alberto Battaglia

La pianificazione finanziaria va al di là del semplice consiglio sui prodotti finanziari più adeguati per la singola situazione del risparmiatore. E’ un servizio di tipo più ampio che non potrebbe prescindere dalla valutazione degli obiettivi personali dell’individuo.

I vantaggi della pianificazione finanziaria

Rob Williams, vicepresidente Financial Planning presso lo Schwab Center for Financial Research, ha descritto sotto quali aspetti aver elaborato un piano finanziario possa aiutare non solo l’economia familiare, ma anche il benessere in senso più generale. Ciononostante, un sondaggio Charles Schwab aveva mostrato come solo il 28% degli americani ha un piano finanziario scritto. Ecco alcuni dei benefici che può apportare la stesura di un financial plan, secondo Williams.

  1. Aumenta la fiducia. “Il 63% delle persone con un piano finanziario scritto afferma di sentirsi finanziariamente stabile, mentre solo il 28% di coloro che non hanno un piano percepisce lo stesso livello di comfort, secondo il Modern Wealth Survey del 2019”. Allo stesso tempo, ha proseguito Williams, “il 56% dei pianificatori si è sentito ‘molto fiducioso’ di raggiungere i propri obiettivi finanziari, contro il 17% dei non pianificatori”.
  2. Porta a migliori abitudini. “Esistono abitudini salutari per il denaro e buone abitudini di investimento; un piano finanziario scritto può contribuire a entrambe”. Molte decisioni finanziarie valide sono spiegate più facilmente in termini di qualità della vita, piuttosto che con i numeri, ha affermato Williams. Si tratta di elementi quali “la sicurezza offerta dall’assicurazione sulla vita o la tranquillità che può fornire un fondo di emergenza”.
  3. Può aiutare anche in assenza di ampi risparmi. “La pianificazione finanziaria può avere un impatto profondo anche sulle famiglie a basso reddito, aiutando le persone a migliorare le proprie abitudini di risparmio e budget”, ha scritto il consulente di Charles Schwab, “un piano scritto aiuta i risparmiatori a stabilire le priorità dei propri obiettivi e dà gli strumenti per misurare il successo”.
  4. Aiuta nella messa a punto del portafoglio. Investimenti in azioni o obbligazioni fanno parte di un puzzle più ampio che parte dagli obiettivi dell’individuo. “Un piano finanziario può anche includere la pensione, assicurazioni, tasse, e pianificazione immobiliare: queste sono azioni da compiere e non prodotti”, ha rimarcato Williams, suggerendo come gli investimenti finanziari andrebbero visti più come gli strumenti del piano finanziario stesso.