Pianificare la pensione: cosa si può controllare e cosa no

15 Marzo 2019, di Alessandro Chiatto

Preoccupati delle cose che puoi controllare, ma non ignorare il resto. È il consiglio che emerge dalla “Guida al pensionamento 2019” di JP Morgan Chase che spiega quali sono i fattori che si possono pianificare per la pensione e quali, invece, sono fuori dal nostro controllo.

  • IL RISPARMIO E LA SPESA La maggior parte degli esperti afferma di dover risparmiare il 10% o più delle entrate. Fidelity ha un modo semplice per farlo e che si traduce nella regola 50/15/5. Si assegna non più del 50% della retribuzione da portare a casa all’essenziale, risparmiando il 15% del reddito anticipato (che include i contributi del datore di lavoro) per la pensione e risparmiando per le emergenze, mantenendo il 5% della paga in risparmi. Il resto lo si può utilizzare per fare ciò che si vuole, anche se pagare il mutuo (o il debito con il più alto interesse), qualora lo si abbia, dovrebbe rappresentare comunque una priorità.
  • ASSET ALLOCATION T. Rowe Price offre una guida semplice sull’asset allocation ripartita per età, raccomandando il 90% -100% del portafoglio previdenziale in azioni negli anni 2020 e 2030, con il passaggio all’80% – 100% in azioni con lo 0-20% del reddito fisso al compimento dei 40 anni. A 50 anni, raccomandano il 60%-80% in azioni, il 20% -30% in reddito fisso e lo 0-10% in investimenti a breve termine. In pratica, si spostano gli importi crescenti in fisso e a breve termine con l’aumentare dell’età.
  • LONGEVITÀ Supponiamo di voler vivere una vita più lunga, anche se questo significa che si dovrà risparmiare di più per la pensione. A tal fine, la Harvard Medical School ha pubblicato un elenco di 10 cose che possono aiutare a allungare la vita, tra cui esercizio fisico, dieta, evitare di fumare, mantenere un peso sano e avere amici. Se si è sani e non si hanno molti problemi di salute o fattori di rischio, si dovrebbe parlare con il proprio consulente finanziario su quanto ancora si dovrebbe risparmiare se si vive fino a 100 anni (o addirittura di più).
  • GUADAGNI E DURATA DEL LAVORO Molti fattori influenzano i propri guadagni, inclusa la scelta professionale e il luogo in cui si vive. Un’altra cosa importante è come cambiare lavoro per ottenere più soldi o chiedere un aumento. Secondo JP Morgan Chase, guardare un negoziato dell’FBI è il modo migliore per ottenere un grosso rilancio.