Petrolio sotto pressione, Goldman Sachs “salva” quattro titoli da buy

3 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Mentre il mercato del petrolio continua a subire pressioni al ribasso, Goldman Sachs ha reiterato la sua visione bullish su quattro titoli del settore. Si tratta di titoli che, secondo la banca d’affari Usa, subiranno meno dei “concorrenti” il peso della volatilità che sta investendo il settore.

Chevron Corp: gli azionisti ricevono un dividend yield del 3,81%. Il titolo è nella Buy list con un obiettivo di prezzo di $ 144 sopra il consensus di mercato di $ 138,05 e le quotazioni attuali, che si aggiorna intorno a $ 124,84.

EOG Resources: gli azionisti ricevono un rendimento del dividendo dell’1,24%. L’obiettivo di prezzo fissato da Goldman Sachs è di $ 116. Un valore inferire a quello del consensus di $ 119,64 ma al di sopra delle quotazioni del titolo, che si aggirano intorno a $ 93,09.

Pioneer Natural Resources Co: gli investitori ricevono un rendimento del dividendo dello 0,42%. La banca d’affari ha confermato obiettivo di prezzo di $ 197, sotto il consensus fissato a $ 199,79. I prezzi delle azioni si aggirano intorno a $ 151,28.

Suncor Energy. Il prezzo obiettivo fissato da Goldman Sachs è pari a $39, sotto il consensus di $42.83, ma al di sopra delle quotazioni attuali($31 circa). Gli azionisti ricevono un dividendo del 4.03%.

Tornano alle quotazioni del petrolio, ieri la seduta del petrolio ha chiuso all’insegna del sell-off con il contratto agosto al Nymex che ha perso 2,84 dollari, il 4,8%, a 56,25 dollari al barile. Si tratta dei minimi dal 19 giugno scorso. A pesare sono stati i timori per la domanda, che hanno annullato l’effetto positivo dato dall’estensione per altri nove mesi del taglio alla produzione deciso dall’Opec+.