Perdita maxi di $1 miliardo per Sony, perde battaglia contro Apple e Samsung

6 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI)- Notizie pessime per il colosso dell’elettronica giapponese Sony, che ha annunciato di prevedere una perdita annua di $1,1 miliardi, e contestualmete di tagliare ben 5 mila posti di lavoro entro marzo 2015, di cui 3.500 all’estero e 1.500 in Giappone.

Sony venderà anche la sua divisione di personal computer procedendo contestualmente a una operazione di spin off delgli asset televisivi. La divisione di produzione di tv, in particolare, ha generato perdite per $7,5 miliardi negli ultimi 10 anni. Lo spin off arriverà nel luglio di quest’anno.

Crisi di competitività per il gigante nipponico, che sta facendo fatica ad attrarre nuovi clienti, che preferiscono puntare soprattutto sugli smartphone Apple e Samsung.