Pensioni: in arrivo la quattordicesima mensilità. Ecco per chi

15 Giugno 2021, di Alessandra Caparello

In arrivo nel mese di luglio la quattordicesima mensilità che viene erogata a pensionati e lavoratori dipendenti a precise condizioni. La 14° mensilità è retribuzione aggiuntiva rispetto a quella ordinaria, ma viene corrisposta generalmente nei mesi di giugno o luglio, in virtù di quanto stabilito dal C.C.N.L. applicato per quanto concerne i lavoratori.

La quattordicesima per le pensioni

Partendo dai pensionati, sul sito dell’Inps si legge che la quattordicesima è una somma aggiuntiva alla pensione corrisposta dall’INPS a luglio o a dicembre di ogni anno e introdotta dall’articolo 5, commi da 1 a 4, decreto-legge 2 luglio 2007, n. 81, convertito con modificazioni nella legge 3 agosto 2007, n. 127. La quattordicesima spetta ai pensionati di almeno 64 anni che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017.

La legge di bilancio 2017 ha esteso il diritto alla somma aggiuntiva, nella misura prevista fino al 2016, a coloro che hanno un reddito compreso tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti (FPLD).
Inoltre è stato incrementato l’importo della somma aggiuntiva spettante a coloro che hanno un reddito complessivo pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo annuo del FPLD.

Il pagamento viene effettuato d’ufficio per i pensionati di tutte le gestioni sulla base dei redditi degli anni precedenti. Per coloro che perfezionano i prescritti requisiti entro il 31 luglio dell’anno di riferimento, la prestazione viene liquidata sulla rata pensionistica di luglio. Invece, per coloro che perfezionano il requisito anagrafico richiesto dal 1° agosto in poi, la corresponsione è effettuata con una successiva elaborazione sulla rata di dicembre dell’anno di riferimento.

Quattordicesima dipendenti

Per quanto riguarda i lavoratori, l’erogazione della mensilità aggiuntiva dipende dal contratto di riferimento. Nella maggior parte dei casi la quattordicesima viene erogata insieme allo stipendio di luglio ma, come avviene per le categorie eventualmente escluse, anche in questo caso occorre consultare le regole del contratto di riferimento.
Considerando che la quattordicesima è stata introdotta per agevolare le ferie dei lavoratori, di solito il pagamento avviene sempre tra l’inizio di giugno e la fine del mese di luglio.