Parte iniziativa per sollecitare corte tedesca a fermare il fondo ESM

6 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo articolo – pubblicato da Movimento Internazionale per i diritti civili – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Roma – A conclusione di un’intervista per “Che aria tira”, il popolare programma di Ortelli su RPL, con Nicola Oliva, consigliere comunale del PD a Prato, autore di una mozione sullo scandalo Libor-Euribor, e Massimo Lodi Rizzini di MoviSol, si è parlato anche del ricorso contro l’ESM (o MES, Meccanismo Europeo di Stabilità) presentato da varie istituzioni tedesche alla Corte Costituzionale tedesca, e su cui la Corte deciderà il prossimo 12 settembre.

Un’ascoltatrice ha proposto di mandare dall’Italia messaggi di sostegno all’iniziativa della Corte Costituzionale, che possono essere inviati per posta ordinaria o elettronica ai seguenti indirizzi:

Andreas Vosskuhle,
Bundesverfassungsgericht,
Schlossbezirk 3,
6131 Karlsruhe,
Germania

Posta elettronica: bverfg@bundesverfassungsgericht.de

Ecco il testo tedesco che si può spedire alla Corte Costituzionale:

Verfassungswidrigkeit des ESM

Als Italiener verfolge ich mit grossem Interesse die Anhoerungen des Verfassungsgerichtes ueber die ESM/Fiskalpakt-Vertraege. Ich denke auch, dass beide verfassungswidrig sind. Das zu erklaeren, wuerde nicht nur Ihre Verfassung verteidigen, sondern auch Recht und Freiheit im ganzen Europa.

La traduzione italiana è:

Anticostituzionalità del MES

Come italiano seguo con grande interesse le audizioni della Corte Costituzionale Tedesca sui Trattati ESM/Patto Fiscale. Anch’io penso che entrambi i trattati siano anticostituzionali. Stabilire ciò sarebbe non solo in difesa della vostra Costituzione, ma anche del Diritto e della Libertà in Europa.

Copyright © MoviSol. All rights reserved