PARIGI, ARRESTATO AD DI TOTAL

21 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Parigi, 21 mar – L’amministratore delegato della compagnia petrolifera francese Total, Christophe De Margerie, è stato arrestato stamane dalla polizia nell’ambito di un’inchiesta su un caso di corruzione in Iran. Le indagini, iniziate lo scorso dicembre, riguardano un contratto per lo sfruttamento di un giacimento di gas nel Paese mediorientale, siglato nel 1997 da Total con la sua omologa iraniana Nioc. I giornali francesi riferiscono che molto probabilmente diversi altri dirigenti del gruppo, tra cui il direttore finanziario Robert Castaigne, verranno sentiti dai magistrati. Total ha tuttavia deciso di rimanere per ora in silenzio stampa.