Pagamento pensioni di agosto 2021, le date dell’accredito

7 Luglio 2021, di Mariangela Tessa

Pagamento pensioni di agosto 2021, le date dell’accredito

Anche per il mese di agosto, i titolari di pensioni che ricevono l’assegno INPS alle Poste, riceveranno gli accrediti in anticipo con la medesima procedura Covid fin qui adottate.
Lo ha confermato la consueta ordinanza della Protezione Civile, in attesa del calendario ufficiale, che sarà comunicato ufficialmente dall’Inps nei prossimi giorni.

I pagamenti – ha confermato il capo della protezione civile – dovrebbero concentrarsi nel periodo tra il 27 luglio e il 31 luglio 2021.

Tutti i pensionati titolari di un conto BancoPosta o Postepay Evolution, oppure di un semplice libretto di risparmio invece, potranno ritirare la pensione dal 27 luglio  2021, seguendo l’ordine alfabetico del cognome.

Coloro invece che ricevono il pagamento della pensione in banca nel mese di agosto, ricevono l’importo accreditato sul proprio conto corrente bancario dal giorno sabato 31 luglio 2021.

I pagamenti delle pensioni di luglio 2021 saranno anticipati per scaglionare l’ingresso presso Poste Italiane e limitare il rischio contagio; il pagamento in anticipo è sicuramente una misura utile per evitare gli assembramenti davanti agli uffici postali.

Pagamento pensioni di agosto 2021: il calendario

Vediamo nel dettaglio il calendario:

  • A – B ritiro pensione il giorno martedì 27 luglio;
  • C – D ritiro pensione il giorno mercoledì 28 luglio;
  • E – K ritiro pensione il giorno giovedì 29 luglio;
  • L – O ritiro pensione il giorno venerdì 30 luglio;
  • P – Z ritiro pensione il giorno sabato 31 luglio.

Dovrebbero essere confermate anche le altre agevolazioni Covid: gli ultrasettantacinquenni senza nessuno da delegare, possono rivolgersi all’Arma dei Carabinieri per farsi portare la pensione a casa (con delega per il ritiro e la consegna a domicilio della prestazione pensionistica).

Inoltre, dovrebbe essere ribadito l’obbligo necessario indossare la mascherina protettiva, entrare nell’ufficio postale solo all’uscita del cliente precedente e tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno sia nelle sale aperte al pubblico.