Oro: in Germania è corsa ai lingotti: +20% nel primo trimestre

15 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Tedeschi accumulano oro a ritmo frenetico. Secondo il World Gold Council, l’associazione industriale delle principali aziende minerarie aurifere, nei primi tre mesi dell’anno, la domanda dei lingotti d’oro in Germania è salita del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Un fenomeno che, a prima vista appare di difficile spiegazione, visto che l’economia tedesca gode di buona salute e che proprio nel primo trimestre dell’anno Eurolandia ha dato segni di ripresa. Di solito, la corsa all’oro avviene nei periodi di grande incertezza sul futuro. In pratica quando la gente ha paura di una possibile recessione o di un’impennata dell’inflazione.

Sarebbe proprio quest’ultima, secondo alcuni osservatori la ragione per la quale i tedeschi stanno facendo incetta di lingotti d’oro. Dopo l’avvio del QE da parte della Bce, sono sempre più numerosi coloro che temono un picco dei prezzi. E in questo non sono soli. La stessa paura è condivisa da francesi, svizzeri e austriaci dove, nello stesso periodo, si è verificato un fenomeno analogo. (MT)