Opportunità di acquisto sui titoli American Airlines?

1 Giugno 2016, di Simone Rubessi

American Airlines, una delle maggiori compagnie aeree mondiali, presenta una situazione al quanto interessante per la nostra operatività.

Il Fair Value si attesta a 47,72 euro per azione  ad un livello decisamente  elevato  rispetto al prezzo attuale, circa il 50% in più,  vediamo  gli indicatori di analisi tecnica ed  i dati di bilancio per appurare se  confermano un’opportunità  di acquisto di medio-lungo periodo.

I dati parlano da soli,  numeri decisamente importanti  :

  • 38 billions di dollari  di Fatturato
  • 6 billions di Ebit
  • 2 billions di Utile netto

un’ azienda che produce percentuali di ROE e di EVA molto elevate creando costantemente valore  non si può considerare in difficoltà ,  di conseguenza il forte calo registratosi da un anno a questa parte non trova conferma nell’ analisi di bilancio.

Vediamo l’analisi tecnica

I prezzi non hanno ancora testato la banda inferiore, ma, tenendo conto della matematica sottostante all’indicatore sappiamo che un cambio di tendenza porterebbe ad uno spostamento del canale fino al minimo dei prezzi.

La velocità risulta ancora bassa, motivo per cui non si può escludere  un ulteriore ribasso anche se potrebbe non essere elevato ,  consigliamo comunque un ingresso a scalare come nel caso di Tod’s in tre lotti.

Simple Fair Value sul ciclo Intermestrale  (105 giorni circa) chiaramente in zona Buy e velocità in aumento.

Conclusioni

Riteniamo che American Airlines rappresenti un’ ottima opportunità di acquisto e farà parte del nostro portafoglio ma raccomandiamo cautela.

E’ previsto tra circa un mese un possibile aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, che se approvato,  potrebbe creare volatilità sui mercati Americani.

Ciò per una nota correlazione tra tassi di interesse e Borsa, causata  dall’incidenza che il maggior costo del denaro apporta sull’indebitamento totale delle società, diminuendo di conseguenza i profitti.

Monitorare quindi il titolo a ridosso di un eventuale aumento dei tassi della Fed oltre oceano, in quanto la Borsa come sappiamo sconta mesi prima questa matematica realtà, muovendosi con importanti distribuzioni.

Per saperne di più consultaci su www.ratingconsulting.com