Occupazione: le 10 soft skill più richieste per il lavoro del futuro

31 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

Nell’epoca della Quarta Rivoluzione Industriale che si va delineando, molti lavori scompariranno e altri cambieranno e giungeranno nuove categorie di occupazioni, impattando sul modo di lavorare dei collaboratori.

A fare il punto della situazione ci pensa un un report del World Economic Forum, dal titolo “Future of Jobs”, che svela le 10 soft skill più richieste nel 2020 e nel lavoro del futuro.

Fra le 10 competenze trasversali più richieste nel lavoro del futuro indicate da WEC spiccano:

  1. la capacità di risolvere problemi complessi (problem solving),
  2. il pensiero critico,
  3. la creatività,
  4. gestione delle persone,
  5. coordinamento con gli altri,
  6. intelligenza emotiva,
  7. ragionamento e prendere decisioni,
  8. orientamento ai servizi (service orientation)
  9. negoziazione
  10. flessibilità cognitiva

Commenta Giulio Gargiullo, formatore di digital marketing:

“E’chiaro come nel quadro della quarta rivoluzione industriale, con l’avvento delle nuove tecnologie, dell’innovazione, dell’intelligenza artificiale sia necessario prepararsi con soft skill che vadano oltre la formazione scolastica e universitaria.
In un mondo sempre più sempre più tecnologico bisogna rapportarsi attivamente nel prendere decisioni e convivere con i nuovi paradigmi produttivi e aziendali, proprio attraverso competenze trasversali.
Tali competenze furono già indicate dall’OMS nel 1994 come “competenze per la vita” , dunque come sviluppo della persona e non del mero professionista.
Queste skill, che sono legate più alla propria personalità e al confronto con gli altri, possono essere migliorate e orientate, per esempio frequentando un corso di publick speaking, frequentando un corso di teatro, oppure sviluppando la propria carriera e i relativi obiettivi ad un life e business coach.
Le hard skill invece, si riferiscono all’insieme di competenze tecniche necessarie in un candidato come ad esempio: il grado di conoscenza di lingue straniere; diplomi, lauree o certificazioni di conoscenze; la velocità di scrittura al computer; operazioni con macchinari; la programmazione; ecc. “

Le competenze di oggi e di ieri