Obama contro Trump: “Inadatto a fare il presidente”

3 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – A meno di 100 giorni dalle elezioni americane, i due principali candidati in corsa alla casa Bianca, Donald Trump per i repubblicani e Hillary Clinton per i democratici affilano le armi. A sostenere la candidatura della Clinton qualche giorno fa nel corso della convention democratica a Philadelphia anche il presidente degli Stati Uniti, attuale inquilino della White House, Barack Obama che recentemente è intervenuto in merito alla campagna presidenziale nel corso di una conferenza stampa con il primo ministro di Singapore, Lee Hsein Loog.

“Sta dimostrando di non essere adatto a fare il presidente degli Stati Uniti. E’ impreparato, inadeguato  e non ha neanche le conoscenze di base sulle questioni fondamentali”.

Queste le dure parole del presidente Obama che nel suo discorso fa riferimento all’ultimo triste affondo del tycoon newyorchese contro Khizr Khan, padre di un soldato musulmano morto in Iraq nel 2004, ospite nei giorni scorsi della convention democratica di Filadelfia per cui Trump aveva insinuato:

“Mi sarebbe piaciuto sentire anche la moglie parlare ma  abbiamo visto la moglie che stava lì senza dire nulla, probabilmente non le è stato permesso”.

Un brutto episodio a cui fa riferimento anche ora Barack Obama per spiegare l’inadeguatezza di Trump nella guida di un grande paese come l’America.

“L’idea che abbia attaccato la famiglia di un decorato con la Gold Star che ha fatto un sacrificio straordinario per il suo Paese, il fatto che non sembra avere la minima conoscenza delle questioni cruciali in Europa, Medio Oriente e in Asia stanno a significare quanto sia tristemente impreparato per questo lavoro”.

Puntuale arriva la replica del tycoon affidata ad un comunicato stampa.

“L’accoppiata Barack Obama-Hillary Clinton ha consegnato l’Iraq, la Libia e la Siria all’Isis. Ci hanno umiliato all’estero e hanno tradito la nostra sicurezza. Obama e Hillary  hanno ripetutamente accolto migranti che poi si sono rivelati implicati nel terrorismo (…) Barack Obama è stato un disastro durante il suo mandato alla Casa Bianca, debole e inefficace, il peggior presidente, forse, nella storia del nostro Paese”.