Nuova crescita dei contagi, preoccupa la città di Milano

14 Ottobre 2020, di Redazione Wall Street Italia

Nuova crescita dei contagi, preoccupa la città di Milano

Nuovo record di contagi da coronavirus oggi in Italia. Secondo quanto reso dal ministero della Salute si sono registrati 7.332 nuovi casi (ieri erano 5.901), superando così il record toccato lo scorso 21 marzo con 6.657 casi.
Nuovo record anche per i tamponi effettuati saliti a 152.196, 40mila in più di ieri.

In crescita anche i ricoveri ospedalieri, 394 in più (ieri 255), per un totale di 5.470, mentre frena la crescita delle terapie intensive. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 539, con un incremento di 25 unità.
In lieve aumento i decessi, 43 oggi contro i 41 di ieri portando il totale a 36.289 dall’inizio dell’epidemia.

Le regioni in cui si sono registrati il maggior numero di nuovi casi sono la Lombardia (1.844), Campania (818), Veneto (657), Toscana (575) e Lazio (543).

Nuova crescita dei contagi, Milano sotto la lente

Tra i dati più preoccupanti ci sono quelli che arrivano dalla Regione Lombardia dove oggi si sono registrati 1.844 nuovi positivi  e di questi ben 1.032 a Milano, di cui 504 in città. Alto il numero di tamponi effettuati, 29.048 nelle ultime 24 ore. Ieri i nuovi casi erano 1.080 a fronte di 17.186 tamponi.  Stabile il rapporto casi/accertamenti: ieri al 6,2%, oggi al 6,3%.

A destare particolare preoccupazione è la città metropolitana di Milano che sta registrando negli ultimi giorni una nuova forte crescita dei contagi, con inevitabili ripercussioni sugli ospedali milanesi.
Secondo gli esperti, se non si riesce a operare un repentino cambio di rotta c’è il rischio di avere entro i prossimi 15 giorni un incremento di ricoveri e malati  difficile da gestire.