Immobiliare: Covid abbatte gli investimenti nel mattone in Italia. Tiene Milano

17 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

L’emergenza Covid ha segnato pesantemente l’andamento del settore immobiliare in Italia. Secondo i dati elaborati dal gruppo Duff & Phelps, nel corso del primo semestre dell’anno, il valore degli investimenti ha raggiunto i 3,5 miliardi di euro, in calo del 32% rispetto allo stesso periodo del 2019, quando avevano raggiunto i 5,1 miliardi.

Spicca ancora il ruolo di Milano quale “città calamita” degli investimenti real estate in Italia: nel primo semestre infatti il capoluogo lombardo ha raggiunto gli 1,8 miliardi di euro di valore, confermando di fatto l’ammontare dello stesso periodo del 2019.