Nielsen, sempre più italiani usano app per la gestione del denaro

21 Novembre 2019, di Alberto Battaglia

Il numero degli italiani che utilizza lo smartphone per compiere operazioni bancarie, finanziarie o comunque legate alla gestione del denaro è aumentato del 31% nel giro dell’ultimo anno, portandosi a quota 13,7 milioni. E’ quanto risulta nel report eFinance di Nielsen, società esperta nell’analisi di dati e abitudini di consumo, i cui risultati sono stati anticipati in vista della pubblicazione prevista entro fine anno. L’indagine, aggiornata al giugno 2019 ha coinvolto 1.500 individui rappresentativi della popolazione online.

Fra gli utenti di app dedicate al denaro, scrive Nielsen, 10,2 milioni (cioè il 74%) hanno utilizzato almeno una applicazione di servizi fintech. In 4,3 milioni si sono serviti dello smartphone per pagare in punti vendita fisici come ristoranti e negozi. Lo smart payment è popolare soprattutto fra uomini (il 56% afferma di utilizzarlo) di età compresa tra i 18 e i 34 anni (59%).

“La competitività”, ha affermato Lorenzo Facchinotti, analytic consultant manager di Nielsen, “passa oggi attraverso la progettazione di prodotti e interfacce che testimoniano la capacità degli istituti finanziari di comprendere le trasformazioni sociali e mettere a disposizione dei clienti soluzioni che permettano loro di affrontare in maniera semplice ed efficace le loro attività quotidiane semplificando le modalità di gestione del denaro e offrendo servizi a valore aggiunto”.
L’apertura verso il banking da dispositivo mobile

Banche a prevalenza mobile, non è un tabù

Gli italiani si stanno aprendo sempre di più anche agli attori bancari prevalentemente basati sul canale mobile. Il 35% degli intervistati si dice molto  o abbastanza propenso ad avviare un rapporto con una banca che abbia un punto di riferimento esclusivamente mobile. Rispettivamente i più decisi risultano il 10% e i possibilisti il 25%. Chiusi (del tutto o in parte) alla possibilità di affidarsi a una banca di questo tipo, è, invece, il 25% del campione.
Quasi un italiano su quattro degli italiani, inoltre, considera la qualità del servizio di internet banking tra i driver di scelta dell’istituto con cui avviare una relazione.

Al di là degli aspetti strettamente legati al denaro, 11,4 milioni di italiani fanno uso di app per mantenersi in forma e monitorare il proprio stato di salute fisico e psichico; in 7,5 milioni, invece, aumentano la sicurezza e il comfort della loro casa ricorrendo a sistemi di allarme/domotica controllati tramite smartphone.