Wall Street torna a temere l’impatto del coronavirus, apertura in ribasso

30 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

La borsa americana ha reagito con una nuova apertura in ribasso al continuo aumento dei casi di contagio da coronavirus (7.700), che alimentano le paure per le possibili conseguenze economiche su scala globale. Il Dow Jones ha avviato la seduta in ribasso dello 0,2%; lo S&P 500 ha ceduto lo 0,3% mentre il Nasdaq Composite è sceso dello 0,1%.

Continuano a perdere in modo più pronunciato le azioni delle compagnie aeree come Delta e United Airlines (oltre lo 0,5%) e i titoli legati al turismo come Expedia (-1,7%) e Carnival (-5,4%).