Wall Street sui nuovi massimi dell’anno: Trump apre a concessioni alla Cina

13 Febbraio 2019, di Daniele Chicca

L’ottimismo su una risoluzione della disputa commerciale sino americana spinge in alto la Borsa Usa. La piazza dell’azionario americano si porta su nuovi massimi del 2019. Il presidente Donald Trump ha annunciato che il su governo potrebbe allungare il periodo di tregua, la cui fine è prevista per l’1 marzo. Ma solo se le due parti faranno abbastanza progressi nel prossimo incontro. Vorrebbe dire che si eviterebbe l’imposizione di nuovi dazi sui prodotti cinesi e quindi una nuova escalation della guerra commerciale.

Il Dow Jones Industrial guadagna lo 0,6%, l’indice lo 0,49% e il Nasdaq lo 0,51% in questo momento. Ieri tutti e tre gli indici della Borsa Usa avevano chiuso sui livelli più alti dell’anno. Il Dow Jones, indice delle blue chip, aveva guadagnato l’1,5%, mentre il computo del paniere allargato è stato dell’1,3%.