Wall Street si prenderà una pausa dopo tre sedute in fila di rialzi

27 Febbraio 2018, di Daniele Chicca

Non sarà facile per l’azionario Usa mettere a segno ulteriori rialzi quest’oggi. Anche la seduta in Europa sta prendendo una piega negativa per le Borse, mentre sale il nervosismo prima dell’udienza al Congresso di Jerome Powell, il presidente della Federal Reserve. L’attenzione sarà rivolta alle dichiarazioni su inflazione e ciclo di rialzo dei tassi di interesse. Ora che i prezzi al consumo stanno tornando a crescere, il mercato teme che ci saranno fino a quattro strette monetarie quest’anno.

I futures sui principali indici della Borsa americana scambiano in ribasso. I contratti sul Dow Jones cedono lo 0,2% a quota 25.701, quelli sull’S&P 500 lo 0,3% attestandosi in area 2.776,50, mentre i future sul Nasdaq-100 lasciano sul campo lo 0,3% a 6.983 punti. Ieri il Dow ha chiuso in progresso dell’1,58%, l’S&P 500 dell’1,18% e il paniere composito del Nasdaq dell’1,15%. È da tre sedute che Wall Street guadagna terreno. Nella sola giornata di lunedì il listino delle blue chip ha accumulato quasi 400 punti.