Wall Street positiva in attesa giorno X. Fiducia costruttori Usa a valori record

19 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Dopo la carrellata di dati provenienti dal fronte macro Usa, Wall Street si prepara all’evento della settimana, e anche del mese: la tanto attesa riunione della Federal Reserve, che si concluderà con l’annuncio sui tassi Usa, nella giornata di mercoledì, dopodomani, 21 settembre.

A Wall Street il Nasdaq Composite sale dello 0,55% a 5.273,34 punti; il Dow Jones havanza dello 0,62%, oltre 110 punti, a 18.238, lo S&P fa +0,62%, a 2.152,39.

Un dato positivo oggi è arrivato dal fronte immobiliare Usa, più precisamente da quello dell’edilizia.

L’indice stilato dalla National Association of Home Builders – che monitora la fiducia dei costruttori – a settembre è balzato di sei punti, a 65 punti. E’ il valore record dall’ottobre del 2015, a sua volta il più alto dal picco del boom del mercato immobiliare e superiore alle attese degli analisti di 60 punti.

In particolare, il sottoindice che monitora le condizioni delle vendite attuali è aumentato di 6 punti, a 71 punti, mentre la fiducia sulle vendite future è cresciuta di 5 punti, anch’essa a quota 71.

Il sottoindice che monitora il traffico degli acquirenti di case in Usa è avanzato a 48. Quest’ultimo non supera tuttavia il valore neutrale di 50 punti dalla metà del 2005.