Wall Street giù: dollaro estende rialzi settimanali, sterlina colpita da Carney

20 Aprile 2018, di Daniele Chicca

In Europa mentre le Borse oscillano tra i ribassi e rialzi dopo una serie di trimestrali contrastanti, Wall Street apre gli scambi in calo. Lato obbligazionario, dopo aver sfiorato la soglia del 3% a febbraio, i rendimenti obbligazionari governativi decennali del Tesoro americano salgono sopra il 2,91%.

Sul Forex il dollaro guadagna terreno estendendo i guadagni settimanali, mentre la sterlina cala dopo le parole di Mark Carney. Il presidente della Banca d’Inghilterra ha avvertito che in maggio un rialzo dei tassi non è dare per scontato. La debolezza della divisa britannica aiuta la Borsa di Londra, che fa meglio delle sue controparti. Tra le materie prime il petrolio scivola dopo che Trump ha criticato l’OPEC. I metalli si prendono una pausa dopo la corsa degli ultimi giorni.