Wall Street frena, mentre si susseguono le voci sulle trattative Usa-Cina

13 Novembre 2019, di Alberto Battaglia

Le tensioni sulle trattative commerciali fra Usa e Cina continuano a guidare i movimenti del mercato americano che questa mattina ha aperto in territorio negativo a New York. Lo S&P 500 ha ceduto lo 0,3%, il Dow Jones e il Nasdaq lo 0,4%. Durante la giornata di martedì lo S&P 500 e il Nasdaq avevano raggiunto nuovi massimi intraday.

Al centro dell’attenzione ci sarebbero i contenuti dell’accordo di Fase 1 fra Cina e Usa, in fase di definizione: non è chiaro se oggetto delle trattative siano solo i dazi previsti per il prossimo 15 dicembre o anche quelli già in essere, hanno detto fonti riservate al Wall Street Journal.