Wal-Mart licenzierà 7.000 dipendenti

1 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Arrivano ora indiscrezioni del Wall Street Journal secondo cui il colosso retail Wal-Mart si appresterebbe a eliminare 7.000 posti di lavoro negli Stati Uniti, nelle sue divisioni di back office.

Dal fronte macro Usa, in attesa del market mover dei mercati che condizierà soprattutto la decisione della Fed – ovvero del report occupazionale che sarà diffuso domani, venerdì 2 settembre – è arrivata una carrellata di notizie negative: la produttività ha segnato diversi record negativi e l’indice Ism manifatturiero è scivolato in fase di contrazione.