Volkswagen, S&P taglia rating da A- a BBB+ e outlook negativo

2 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

WOLFSBURG (WSI) – Arriva la scure di Standard & Poor’s su Volkswagen che a seguito dello scandalo dieselgate vede tagliato il suo rating a BBB+ da A- con outlook negativo.

L’agenzia statunitense aveva provveduto al taglio del rating della casa automobilistica di Wolfsburg già due mesi fa e ora il mea culpa dell’azienda ha dato il colpo di grazia alla valutazione sul rating da parte di S&P che scrive:

“Quanto successo ha avuto effetti negativi sulla reputazione e sul brand e peserà sulla quota di mercato del gruppo (…) Le prospettive per il futuro non sono rosee e l’azienda dovrà far fronte ad utili e cash flow più bassi a causa di volumi e prezzi più bassi, oltre a notevoli costi per multe e contenziosi”.

Intanto sempre dagli Stati Uniti arriva la notizia del calo delle vendite di auto del marchio VW che registrano un – 24,7%, mentre in Italia stanno arrivando le lettere di richiamo inviate da Volkswagen ai proprietari di auto coinvolte. Nonostante il richiamo i consumatori promettono comunque battaglia e proseguiranno nelle loro azioni legali, come rende noto il Codacons.

La prima class action europea avviata contro la casa automobilistica tedesca, e alla quale è sempre possibile aderire va avanti.