Venture capitalist tagliano (drasticamente) finanziamenti alle start-up hi-tech

8 Gennaio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – I venture capitalist hanno tagliato (e anche drasticamente) gli investimenti nelle start-up hi-tech.

Secondo un report della societa’ di ricerca CB Insight, nel quarto trimestre del 2015 il flusso di denaro andato a finanziare le neonate societa’ tecnogiche ha segnato un calo del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a 27,3 miliardi di dollari, ai minimi del terzo trimestre del 2014.

Il taglio dei finanziamenti e’ stato particolarmente evidente per i venture capitalist che effettuano finanziamenti piu’ consistenti (da almeno 100 milioni di dollari): questi ultimi si sono dimezzati (da 39 a 72). Solo nove società di venture capital hanno investito un miliardo, contro le 23 viste nei due trimestri precedenti.