Usa, redditi personali sopra le stime. Inflazione a ridosso dell’obiettivo Fed

1 Marzo 2017, di Daniele Chicca

Le voci spese al consumo e redditi personali sono aumentate in gennaio dello 0,2% e dello 0,4% rispettivamente negli Stati Uniti. Mentre nel primo caso le cifre hanno deluso le attese, nel secondo dei redditi hanno fatto meglio delle previsioni. In entrambi i casi il mercato puntava su una variazione positiva dello 0,3%. Le spese al consumo reali sono tuttavia scese ai minimi dal 2009 (vedi grafico sotto) su base tendenziale.

L’indice “core” PCE (Personal Consumption Expenditures), ossia il delatore della spesa per consumi personali, uno dei dati che viene monitorato con maggiore attenzione dalla Federal Reserve per giudicare la stabilità dei prezzi, è risultato nel frattempo in rialzo dell’1,9% rispetto a un anno prima. L’obiettivo di inflazione della banca centrale americana è del 2% e non oltre.