Kerry minaccia banche Usa: non comprate bond Russia

25 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

La Russia vuole vendere bond agli investitori stranieri e la Casa Bianca non è molto contenta a riguardo. Gli Stati Uniti starebbero minacciando di ostacolare le banche americane che aiuteranno il governo russo a piazzare almeno 3 miliardi di dollari di bond. John Kerry ha citato “rischi di reputazione” per chi tornerà a fare affari con un paese che continua con operazioni di destabilizzazione in Ucraina.

I titoli di Stato verranno collocati ad acquirenti esteri nell’ambito della prima emissione internazionale di debito da quando l’Occidente ha imposto sanzioni contro il Cremlino nel 2014, dopo l’annessione della Crimea e il ruolo di forza destabilizzante svolto dalla Russia nella guerra civile tuttora in corso nell’Est dell’Ucraina.