Usa: creati meno posti di lavoro del previsto, salari in linea

5 Ottobre 2018, di Daniele Chicca

Gli Stati Uniti hanno creato 134 mila posti di lavoro in settembre, meno dei 185 mila stimati e dei 270 mila del mese precedente. Il tasso di disoccupazione, in compenso, è sceso al 3,7% dal 3,9% di agosto, facendo meglio delle attese che erano per una percentuale del 3,8%. Il tasso di partecipazione alla forza lavoro è rimasto invariato al 62,7%.

I salari orari medi, forse la voce del report governativo che era maggiormente attesa dal mercato per le sue implicazioni sull’inflazione salariale, hanno mostrato un incremento dello 0,3%, in linea con le stime e con il risultato di agosto (che è stato ritoccato in ribasso da +0,4%).