Usa: creati 164 mila posti di lavoro, meno del previsto. Disoccupazione al 3,9%

4 Maggio 2018, di Daniele Chicca

In aprile gli Stati Uniti hanno creato 164 mila posti di lavoro, meno delle 192 mila unità attese dopo i 103 mila di marzo. Il tasso di disoccupazione è sceso al 3,9% (le aspettative erano per un valore del 4%), mentre i salari sono saliti dello 0,1% meno dello 0,2% atteso su base mensile dopo lo 0,3% riportato a marzo. Su base annuale l’incremento è stato del 2,6%, meno del +2,7% previsto che sarebbe stato in linea con i dati di marzo. Il tasso di partecipazione alla forza lavoro si è attestato al 62,8% sotto il 62,9% del mese precedente.

Sul Forex il dollaro consolida i rialzi della settimana (il Dollar Index fa +0,1% a quota 92,51) con i dati macro in Europa che stanno penalizzando l’euro. Lato azionario, i futures sui principali indici di Borsa sono in calo moderato. I contratti sull’S&P 500 cedono lo 0,29% circa al momento, facendo meglio di quanto non mostrassero gli schermi prima della pubblicazione del report occupazionale governativo.