Unicredit, controllata Yapi Kredi cede 140 milioni di di sofferenze

2 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Unicredit è in rialzo del 2,73% a 13,55 euro (Ftse Mib +0,59%); la controllata turca della banca italiana (attraverso una joint venture paritaria con Koc Group), Yapi Kredi, ha venduto un portafoglio di Npl da 140 milioni di euro a Guven Varlik Yonetim.

“La cessione del portafoglio costituisce parte dell’attuale strategia di Unicredit di riduzione delle esposizioni deteriorate”, si legge in una nota Unicredit, “la cessione non ha impatto sul rapporto tra esposizioni deteriorate/totale crediti lordi, essendo Yapi Kredi valutata al Patrimonio Netto”.