UE-Ucraina: smacco alla Russia, via libera a patto di libero scambio

8 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

KIEV (WSI) –  Entrerà in vigore fra un mese il patto di libero scambio tra Unione Europea e l’Ucraina, nonostante la minaccia di rappresaglie da parte della Russia che ritiene che il patto possa arrecare danno ai suoi affari con Kiev. Il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyk ha affermato che l’accordo entrerà in vigore il 1 gennaio ed è nell’interesse dell’Unione europea e della stessa Ucraina.

Ue e Ucraina hanno poi concordato sulla necessità  di rispettare “gli accordi di Minsk da tutte le parti”, come ribadito dal capo della diplomazia Ue, Federica Mogherini che ha accolto con favore i progressi compiuti dall’Ucraina sulla strada che dovrebbe portare alla liberalizzazione dei visti, nell’area di Schengen.