Toninelli: “Alitalia da rilanciare, il 51% resterà italiana”

31 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

“Il governo non vuole semplicemente salvare Alitalia, ma rilanciarla trovando un partner industriale e mantenendo il 51% dell’azionariato ‘in capo all’Italia’.

Lo ha confermato il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli in audizione programmatica in Senato, che non ha tuttavia chiarito se questo 51% debba essere necessariamente pubblico, con una nazionalizzazione di Alitalia, o anche privato (purche’ italiano).

‘Siamo convinti – ha detto Toninelli – che non vada semplicemente salvata in un’ottica di mera sopravvivenza economica bensi’ rilanciata, nell’ambito di un piano strategico nazionale dei trasporti che non puo’ prescindere dalla presenza di un vettore nazionale competitivo con il 51% in capo all’Italia e con un partner industriale in grado di farla volare’.