Tesoro, Cannata: “pressioni mercati, referendum Europa vero rischio per sistema monetario”

13 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Maria Cannata, direttore generale del ministero dell’Economia per il debito pubblico, ha affermato che sul mercato italiano la liquidità è rimasta abbastanza buona, mentre all’estero altri mercati hanno sofferto. La funzionaria ha parlato nel corso di un intervento alla Euromoney Italy Conference è

Cannata ha avvertito tuttavia di prevedere sui mercati dell’Eurozona ulteriori eventuali pressioni, “a causa
dell’incertezza provocata dai referendum sul futuro dell’Europa, che rappresentano un vero rischio per il sistema monetario”.

La titolare della divisione del debito pubblico del Tesoro ha sottolineato anche che il Tesoro sta valutando una possibile crescita nel mercato dei green bond, anche se non si tratta di una esigenza impellente.

“E’ una novità da valutare ma non nell’immediato, anche la Francia ha iniziato a studiarlo, richiede molto lavoro e molta analisi, anche dal punto di vista del costo, deve essere analizzato meglio”. In ogni caso, “al momento abbiamo un paniere di strumenti abbastanza ampio per soddisfare le nostre esigenze”.