Telecom Italia, rischio scalata? Ecco spiegata la quota di Xavier Niel

4 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – La scalata a Telecom Italia dell’imprenditore francese Xavier Niel è del tutto autonoma, senza nessun accordo con terzi. A renderlo noto un comunicato emesso dalla NJJ Holdings, la società di proprietà dello stesso imprenditore  su richiesta della Consob.

Dopo l’incontro molto atteso tra il magnate delle telecomunicazioni d’oltralpe e i vertici della Commissione nazionale per le società e la Borsa italiana guidata da Giuseppe Vegas, l’imprenditore ha sottolineato di possedere alla data del 3 novembre 2015 una posizione lunga complessiva pari al 15,14% di Telecom, di cui il 7,26% strutturato tramite “call spread“. Una quota  detenuta tramite la controllata Rock Investment.