Flash crash: sterlina crolla 6% in due minuti, possibile guasto tecnico

7 Ottobre 2016, di Daniele Chicca

La sterlina ha perso il 6% nel giro di un paio di minuti, bucando quota 1,20 dollari e raggiungendo i minimi di trent’anni. C’entrano le preoccupazioni legate alla Brexit ma un calo così improvviso potrebbe essere dovuto anche a fattori di natura informatica. Nelle sale operative si parla di un possibile flash crash.

Un algoritmo potrebbe essere dietro alla caduta improvvisa della valuta britannica, su cui le speculazioni si sono concentrate dopo l’esito del referendum sulla Brexit e dopo le recenti dichiarazioni del primo ministro Theresa May sulla data di uscita di Londra dal Regno Unito: marzo 2017.