S&P: no deal Brexit costerà il 5,5% del Pil in 3 anni

30 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

L’evento di una Brexit senza accordo non è ritenuto lo scenario base per gli analisti dell’agenzia di rating Satnadard & Poor’s, tuttavia è stato oggetto di uno studio che ne ha evidenziati alcuni dei pericoli. Il primo, il più evidente, è un freno del 5,5% sul Pil britannico nel giro di 3 anni.

Nello scenario di una Brexit no-deal, i nostri calcoli indicano che il Regno Unito sperimenterà una moderata recessione della durata di 4-5 trimestri, con il Pil in contrazione dell’1,2% nel 2019 e dell’1,5% nel 2020. Successivamente, l’economia tornerà alla crescita, anche se il ritmo sarà moderato. Entro il 2021, la produzione si troverebbe comunque del 5,5%più bassa rispetto a quella che sarebbe stata raggiunta in uno scenario con un’uscita ordinata e un periodo di transizione per il Regno Unito.