S&P: anche con salvataggio Mps l’Italia non è a rischio declassamento

11 Agosto 2016, di Daniele Chicca

Il rating sovrano dell’Italia, per lo meno quello di S&P, non sarebbe a rischio di downgrade nemmeno nel caso in cui il governo dovesse seguire la strada di un intervento pubblico per risolvere le difficoltà del settore bancario e in particolare di Mps.

Lo ha fatto sapere il responsabile dei rating sovrani dell’agenzia americana S&P, Moritz Kraemer.