Si allentano timori dazi, Wall Street di slancio: Dow Jones guadagna 500 punti

26 Marzo 2018, di Daniele Chicca

L’allentarsi delle preoccupazioni sul fronte del conflitto a colpi di dazi commerciali tra Usa e Cina premia l’azionario e più in generale gli asset finanziari considerati più rischiosi. Wall Street accelera al rialzo con il passare dei minuti. L’indice S&P 500 sta rimbalzando dalla media mobile a 200 giorni, mentre il Dow Jones guadagna 500 punti circa, recuperando in toto le pesanti perdite subite venerdì (vedi grafico).

La Borsa italiana ha effettuato invece una virata in rosso con l’approssimarsi dell’avvio delle contrattazioni a Wall Street, nonostante la performance in Usa sia ottima. A Milano, dove il listino delle blue chip Ftse MIB al momento cede lo 0,75% a 22.121 punti, pesano i cali di alcuni singoli e in particolare delle banche come Ubi Banca e Banca Generali. Nei primissimi scambi il Dow Jones guadagnava già 300 punti e l’S&P 500 il 2% a New York. Il Segretario del Tesoro Steve Mnuchin si dice “cautamente ottimista” su un accordo con la Cina che scongiuri una guerra commerciale a tutto campo.