Schifani si dimette da capogruppo di Ap, ma non abbandona Ncd

19 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

Renato Schifani si dimette da capogruppo al Senato di Area Popolare, in disaccordo con la strategia politica di Ncd e del ministro (nonché leader del partito) Angelino Alfano, lo ha comunicato lo stesso Schifani in una lettera inviata ai senatori del gruppo parlamentare Ap, che appoggia l’attuale governo. “Il progetto centrista di Alfano non lo condivido”, scrive Schifani, “non mi sento attaccato alla poltrona o a posti di prestigio e lascio il mio ruolo da capogruppo perché non sono in linea con un’operazione che mi appare più da Palazzo che da territorio e non manifesta il nostro posizionamento e identità di centrodestra”. Per il momento, tuttavia, l’ex capogruppo non lascia il partito, “Poi valuterò”, risponde ai cronisti, precisando che non prende in considerazione di tornare sotto il tetto di Forza Italia o l’Ala di Denis Verdini: “Sono totalmente estraneo a queste dinamiche”.