12:06 venerdì 20 Gennaio 2017

Salvabanche: dopo MPS, anche Popolari venete chiedono aiuto allo Stato

MILANO (WSI) – Dopo MPS altri due istituti di credito chiedono aiuti allo Stato sulla base del decreto salvabanche. Si tratta di Popolare di Vicenza e Veneto Banca che hanno reso noto di aver ottenuto il via libera dalla Commissione ue all’emissione di bond.

“La Commissione europea ha valutato in linea con la normativa europea sugli aiuti di Stato l’istanza presentata dalla Banca per accedere alle misure di sostegno della liquidità e pertanto per ottenere la possibilità di emettere ulteriori passività garantite dallo Stato (…) La positiva valutazione rileva come il sostegno richiesto sia da considerarsi finalizzato, proporzionato, oltre che limitato nel tempo e negli obiettivi”.

Così rendono noto i due istituti. Intanto il Tesoro ha emesso la garanzia statale su nuove emissioni obbligazionarie

Breaking news

17:37
Piazza Affari termina a +1,4% nel giorno di Boe e BNS

Finale positivo a Piazza Affari e in Europa. Riflettori puntati sulle banche centrali, dopo le riunioni di BoE e della BNS svizzera

17:13
Mondadori corre in borsa dopo l’ultimo report di Equita

Le azioni di Mondadori registrano un significativo incremento dell’8% a 2,4 euro, sostenute dal report di Equita che ha alzato il rating a ‘Buy’. Il mercato Trade mostra solidità e si prevede una crescita ulteriore nel 2025, con possibili investimenti esteri fino a 200 milioni di euro.

16:44
Area Euro, economia in modesta ripresa dopo la pandemia: le previsioni del FMI

Dopo la pandemia, l’interruzione delle forniture di gas russe e la guerra in Ucraina, l’economia dell’area euro mostra segnali di ripresa. Il Fondo Monetario Internazionale prevede una modesta crescita nel 2024, con ulteriori miglioramenti nel 2025, ma le sfide a medio termine rimangono.

16:10
Wall Street apre in lieve rialzo: Nvidia traina l’S&P 500

Wall Street apre con movimenti minimi dopo la pubblicazione di vari dati economici. Le richieste di sussidi di disoccupazione sono calate, ma i nuovi cantieri e i permessi edilizi sono in netto calo. Nvidia continua a trainare S&P 500 e Nasdaq Composite, mentre il petrolio Wti guadagna terreno.

Leggi tutti