Salvabanche: dopo MPS, anche Popolari venete chiedono aiuto allo Stato

20 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Dopo MPS altri due istituti di credito chiedono aiuti allo Stato sulla base del decreto salvabanche. Si tratta di Popolare di Vicenza e Veneto Banca che hanno reso noto di aver ottenuto il via libera dalla Commissione ue all’emissione di bond.

“La Commissione europea ha valutato in linea con la normativa europea sugli aiuti di Stato l’istanza presentata dalla Banca per accedere alle misure di sostegno della liquidità e pertanto per ottenere la possibilità di emettere ulteriori passività garantite dallo Stato (…) La positiva valutazione rileva come il sostegno richiesto sia da considerarsi finalizzato, proporzionato, oltre che limitato nel tempo e negli obiettivi”.

Così rendono noto i due istituti. Intanto il Tesoro ha emesso la garanzia statale su nuove emissioni obbligazionarie