Riksbank, banca centrale Svezia guarda a tassi negativi, a dispetto dell’inflazione

21 Aprile 2016, di Laura Naka Antonelli

La banca centrale svedese, la Riksbank, ha annunciato che acquisterà bond governativi per un valore aggiuntivo di 45 miliardi di corone svedesi. Allo stesso tempo, la Riksbank ha reso noto di aver lasciato i tassi repo invariati allo 0,5%, fattore che ha portato la corona svedese ad apprezzarsi nei confronti del dollaro.

Nello stesso giorno in cui si riunirà la Bce, la banca centrale della Svezia ha confermato l’apertura a fare di più e, a dispetto del trend al rialzo dell’l’inflazione nel paese e nonostante la crescita dell’economia, ha sottolineato che è necessario che la politica monetaria rimanga espansiva.

La Riksbank ha anche affermato che ci potrebbero essere sorprese, riferendosi alla possibilità che in futuro vengano adottati anche tassi negativi e aggiungendo di essere pronta a intervenire in qualsiasi momento sul mercato del forex per evitare un eventuale eccessivo apprezzamento della corona.

Detto questo, la corona ha reagito agli annunci della Riksbank puntando verso l’alto.