Record anche per S&P. Nasdaq, carrellata di massimi storici mai così lunga dal 1999

15 Febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

Nonostante i nuovi record intraday segnati dal Nasdaq e dal Dow Jones, la sessione di Wall Street si presenta contrastata. L’attenzione è ancora sulle dichiarazioni di Janet Yellen, numero uno della Fed, secondo cui “aspettare troppo tempo prima di alzare i tassi non sarebbe saggio”. A tal proposito, Yellen testimonierà al Congresso Usa anche nella giornata di oggi.

Il Dow Jones è volato al record intraday di 20.524,37 punti, mentre il Nasdaq è salito fino a 5.783,68 punti, anch’esso record intraday.

Tuttavia i guadagni si confermano molto deboli, tanto che il Nasdaq Composite ha virato subito in rosso dopo il massimo storico testato.

 

Debole anche il trend dello S&P che è riuscito comunque anch’esso, con una performance quasi invariata, a testare un nuovo record intraday, a 2.337,58 punti.

Da segnalare inoltre come il Nasdaq abbia terminato la sessione di ieri attestandosi a valori record di chiusura per la sesta sessione consecutiva, ovvero per il periodo di tempo più lungo dal 27 dicembre del 1999, stando ai dati riportati dall’agenzia Dow Jones.