Rame: vista inversione di tendenza sul medio/lungo periodo

16 Novembre 2015, di Daniele Chicca

Nel corso del 2015 il rame è sceso al minimo dal 2009, penalizzato dalla frenata dell’economia cinese che ha avuto ripercussioni negative a livello globale.

Secondo le previsioni degli analisti di MPS Capital Services, nel breve periodo “potrebbe continuare la debolezza delle quotazioni del rame alla luce dell’incertezza che caratterizza l’economia cinese e del pessimismo degli operatori”.

(Immagine: MPS Capital Markets)

Nel medio/lungo periodo, invece, ci potrebbe essere un’inversione di tendenza. “I prezzi potrebbero tornare su livelli superiori rispetto agli attuali a causa dei minori investimenti che potrebbero causare shock futuri sull’offerta”. Perché questo accadata, tuttavia, prima “occorrono dei segnali di stabilizzazione/accelerazione dell’economia cinese per rialzi duraturi degni di nota”.