Putin: “In contatto con Opec. Pronti a collaborare”. Rimbalza il greggio

29 Novembre 2018, di Alessandra Caparello

In rialzo il prezzo del greggio che segna un aumento dell’1,67% a 51,12 dollari al barile sulla scia delle dichiarazioni del Presidente russo Vladimir Putin, intervenuto al Russia Calling Investment Forum.

Siamo già in contatto con l’Opec, e, qualora fosse necessario, siamo pronti a collaborare. Quindici paesi aderenti all’Opec, insieme ad altre dodici nazioni non facenti parte del cartello, si sono accordati per lavorare insieme allo scopo di favorire l’equilibrio tra domanda e offerta nel mercato petrolifero mondiale.