Prada: conti non convincono, analisti bocciano il titolo

19 Marzo 2019, di Mariangela Tessa

Pioggia di bocciature sul titolo Prada dopo che il gruppo italiano del lusso Prada, quotato a Honk Kong, ha annunciato venerdì, quando il mercato cinese era già chiuso, ricavi 2018 di nuovo in crescita dopo quattro anni a 3,14 miliardi e un Ebit in calo del 10% a 377 milioni.

Gli analisti si aspettavano dati migliori (3,17 miliardi di ricavi e Ebit a 377 milioni le stime Refinitiv). CMB International ha confermato “hold” ma ha tagliato il target a 24,84 dollari da 28,67 dollari. Kepler Cheuvreux ha tagliato il giudizio a “reduce” da “hold”, Deutsche Bank ha ridotto il target a 33 da 34 dollari di Hong Kong. Prada ha sottoperformato l’indice Commerce & Industry di circa 14 punti percentuali nell’ultimo mese.

Ieri il titolo è arrivato a perdere oltre 10% con volumi record sul finale della seduta e torna sui minimi di metà gennaio a 22,10 dollari di Hong Kong.