Pirelli verso l’addio alla Borsa. Oggi lascia il FTSE MIB

2 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

(MILANO) WSI –  Oggi Pirelli è uscita dal paniere principale di Piazza Affari, l’indice FTSE Mib. Una mossa che anticipa l’addio alla Borsa italiana programmato nei prossimi giorni, mettendo così la parola fine ad un importante capitolo della lunga storia dell’azienda di pneumatici fondata nel 1872, quotata in Borsa nel 1922 come Pirelli & C s.a.p.a. e nel 1926 come Pirelli S.p.a. fino alla fusione nel 2003 e relativa unificazione delle quotazioni.

Un divorzio dovuto a causa della riduzione del flottante residuo al di sotto della soglia del 5% seguita all’OPA lanciata da ChemChina per un destiling del titolo.

Dopo aver salutato il FTSE Mib, Borsa Italiana ordinerà che le azioni ordinarie dell’emittente siano sospese dalla quotazione sul Mercato Telematico Azionario nelle sedute del 4 e 5 novembre 2015 e revocate a partire dalla seduta del 6 novembre.