Borse positive (tranne Milano) nel giorno della Bce

7 Settembre 2017, di Mariangela Tessa

Borse europee in ordine sparso nel giorno della Bce. Il focus di oggi è sulla riunione della Bce e sulle indicazioni di politica monetaria che arriveranno dal presidente Mario Draghi con particolare attenzione sul futuro del programma di Quantitative Easing e su eventuali commenti legati all’attuale livello del cambio euro/dollaro. Francoforte guida i rialzi con il Dax30, il migliore delle ultime due sedute grazie principalmente al comparto auto, guadagna un altro 0,5%. Piazza Affari è l’unica sottotono complice la debolezza dei bancari e le vendite su Ferrari (-2,4%) innescate dal peggioramento della raccomandazione da parte di Morgan Stanley che ora suggerisce di ridurre l’esposizione (“underweight”) sui titoli del Cavallino rampante.